Daniel Brühl a Milano per la miniserie Becoming Karl Lagerfeld

6 Giugno 2024

Dopo la miniserie dedicata allo stilista spagnolo Cristóbal Balenciaga, ora è la volta di scoprire Karl Lagerfeld. Per l’occasione della presentazione in Italia della serie originale Disney+ Becoming Karl Lagerfeld, prodotta da Gaumont e Jour Premiere, nella mattinata di mercoledì 5 giugno il protagonista Daniel Brühl ha partecipato alla conferenza stampa che si è svolta all’interno della Sala Veranda dell’hotel Principe di Savoia di Milano. Durante quest’incontro l’attore tedesco con cittadinanza spagnola, ha parlato di come si è preparato per il complesso ruolo, svelando retroscena inaspettati come quando, più di 20 anni fa, ha avuto modo di conoscere proprio lui, il “Kaiser della moda “, durante un servizio fotografico.

Daniel Brühl proseguendo ha raccontato che il processo è stato lungo e lento, che ha studiato e letto ben tre biografie sullo stilista, ma non solo, ha anche guardato numerose interviste. L’interprete poi ha rivelato, che la vera trasformazione, però è avvenuta solo quando ha avuto modo di vestire gli abiti di Karl, i suoi tacchi che il compianto direttore creativo di Chanel usava come tratto distintivo accompagnato dagli occhiali da sole e un ventaglio. Infatti, la serie Becoming Karl Lagerfeld, come già spiega benissimo il titolo, racconta un Karl ancora non famoso e che sta cercando il suo posto nella moda, prima da Chloè e poi da Saint Laurent.

Siamo a Parigi nel 1972, quando Lagerfeld ha 38 anni e non porta ancora la sua iconica coda alta, ed è uno dei tanti stilisti di prêt-à-porter che vive nella capitale francese ma sconosciuto al grande pubblico. L’attore ha spiegato che sul set con tutto il cast artistico e tecnico è nata da subito, fin dal primo giorno, una bellissima atmosfera. Come quella creata con il partner lavorativo Théodore Pellerin, che nella serie interpreta il dandy Jacques de Bascher cioè l’unico grande amore di Karl, che gli ha mandato un mazzo di 150 rose, come per iniziare un gioco elegante e di seduzione tra i loro personaggi, visto che proseguendo ci sarebbe stata una storia d’amore.

Alla fine della conferenza Brühl ha svelato inoltre i suoi prossimi lavori come The Collaboration, nel quale sarà il collezionista d’arte Bruno Bischofberger, l’artefice del primo incontro tra Andy Warhol e Jean Michel-Basquiat e il nuovo film del regista svedese Ruben Östlund. Becoming Karl Lagerfeld sarà disponile, con tutti i sei episodi da cui è composta, su Disney + da venerdì 7 giugno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

Attenberg di Athina Rachel Tsangari

Si aggiudica la Coppa Volpi per la Miglior Interpretazione Femminile