Dell’ amore e le sue prove, “Spoiler Alert” e il cinema che emoziona

30 Giugno 2023

L’ amore e le sue prove, inattese, interminabili. Cristallizzate da un esito felice ma tragico, triste. Già dal suo titolo e dalle prime sequenze, “Spoiler Alert” – che noi di Banquo abbiamo visto nei giorni scorsi a Roma, al cinema Nuovo Olimpia, in lingua originale con sottotitoli – fa capire allo spettatore che non ci sarà un happy-ending per la coppia formata da Michael e Kit. Un canovaccio già scritto che istintivamente, ed emotivamente, mantiene gli occhi incollati allo schermo e nel contempo fornisce libertà d’azione al regista Michael Showalter. Il quale costruisce, assembla e impila continui feedback che aprono il libro, scavano nel passato, codificano le qualità, le manie, i punti di forza e le debolezze dei due innamorati. Così diversi tra loro da rendere quasi improbabile un’attrazione chimica e fisica. Che altresì , invece, avviene.

La sceneggiatura del resto segue fedelmente il romanzo autobiografico da cui è tratto il film: l’intenso Jim Parsons è Michael Ausiello, giornalista di spettacolo e voce narrante. Ben Aldridge interpreta invece il belloccio Kit, sciupa-uomini tutto arte, fisico e feste, che però solo con lo “sfigato” Jim scopre l’amore, e solo grazie a Jim riesce a fare pace con il proprio orientamento ed a comunicarlo ai genitori. Sally Field e Bill Irwin sono le vere sorprese perchè incarnano il modello poco diffuso dei genitori di provincia accoglienti, amorevoli senza limiti, empatici. Accolgono Michael, lo riempiono di attenzioni. Spiazzano lo stesso figlio, anche quando prende coraggio e riferisce del male oscuro che non gli darà scampo. La malattia è una prova che tuttavia rafforza il legame tra i personaggi del film e aiuta a ricomporre le fratture che si aprono nelle coppie quando al sentimento e ai progetti subentrano la routine… e le distrazioni. Jim sospetta ed ha buon fiuto, i tradimenti li subisce ma non smette di amare la sua metà. Parson è tenace e commovente, per quanto ci crede, nel rapporto.
Per lui, davanti a tutto e tutti, c’è Kit. Quando il male lancia il conto alla rovescia, i due si promettono per sempre. Sono dunque loro, a vincere.

Vince soprattutto Michael, stereotipo del ragazzino loser degli anni ’80, dipinto e caricato da filtri alla Truman Show – efficace la fotografia diretta da Bryan Burgoyne – che tratteggiano la sua sfortunata famiglia come modello assai diffuso di una certa America tutta divano e junk food. Michael, dolce, grasso e omosessuale, viene bullizzato dai coetanei. Divenuto adulto, però, conosce un doppio riscatto, perchè si afferma con successo nel lavoro sempre desiderato, e, appunto, trova l’incastro perfetto per il suo cuore. Trova, inoltre, negli amici di Kit quella famiglia estesa così preziosa nella vita di metropoli.

“Spoiler Alert” è una pellicola che richiama ai valori fondanti dei legami sentimentali, all’intensità e al rispetto Richiama alle regole di funzionamento di una bussola divenuta impopolare in questa stagione storica. Dominata da egocentrismo e frivolezze, priva di tensione al sacrificio.


Data di uscita: 1 giugno 2023

Anno: 2022, USA

Regia: Michael Showalter

Attori: Jim Parsons, Ben Aldridge, Sally Field, Josh Pais, Allegra Heart, Jeffery Self, Braxton Fannin, Brody Caines, Tara Summers, David Marshall Grant, Nhumi Threadgill, Nikki M. James, Jason Gotay, Bill Irwin

Durata: 112 min

Distribuzione: Lucky Red e Universal Pictures International Italy

Sceneggiatura: David Marshall Grant, Dan Savage

Fotografia: Brian Burgoyne

Montaggio: Peter Teschner

Musiche: Brian H. Kim

Produzione: Semi-Formal Productions, That’s Wonderful Productions

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

Dune – Parte Due: la recensione dello spettacolare film di Denis Villeneuve

Ci sono film che si devono vedere almeno una volta