I Leoni di Sicilia – Il period drama italiano di Disney+ che guarda all’estero

29 Ottobre 2023

Presentato in anteprima alla 18esima edizione dellla Festa del Cinema di Roma finalmente è disponibile su Disney+ dal 25 ottobre, con i primi quattro episodi, I Leoni di Sicilia. Questa miniserie italiana, diretta da Paolo Genovese, è ispirata al bestseller omonimo di Stefania Auci, uno libri più venduti del terzo millennio in Italia. Il romanzo storico dell’autrice siciliana pubblicato nel 2019 da Editrice Nord, tenta il salto sul piccolo schermo seguendo un altro successo letterario conosciuto in tuttto il mondo come L’amica geniale di Elena Ferrante. Un period drama formato da otto episodi che guarda all’estero, sia perchè il libro è stato venduto in Europa e non solo, ma anche perchè la produzione Disney è in grado di distribuirlo in giro per il mondo.

La serie I Leoni di Sicilia segue la trama del romanzo, ma lo fa alternando i piani temporali e mischiando, soprattutto in apertura, tempo presente e passato. Il primo episodio si concentra su i due fratelli Florio che lasciano nel 1799, dopo un violento terremoto, Bagnara Calabra in Calabria per cercare fortuna in Sicilia. Il capofamiglia Paolo, un sempre perfetto Vinicio Marchioni, con la moglie Giuseppina, una straordinaria Ester Pantano, il figlio Vincenzo e il fratello Ignazio si trasferisce a Palermo, città vitale e ricca che si fa luogo della loro ascesa sociale ed economica. L’attore Paolo Briguglia è perfetto nel ruolo del fratello buono Ignazio che dopo la morte di Paolo prende in mano le redini della bottega di spezie e poi del commercio di zolfo ovviamente con l’aiuto del nipote. Vicenzo Florio intanto cresce e diventa un uomo orientato verso il futuro, un visionario, un viaggiatore e un precursore dei tempi che porterà cambiamenti epocali in Sicilia.

Proseguendo poi Vincenzo, la cui versione adulta è Michele Riodino completamente a suo agio nel ruolo e che torna a recitare in siciliano come ai tempi de Il giovane Montalbano, sarà lui che trasformerà una piccola attività familiare in un vero e proprio impero industriale. Tuttavia, l’arrivo di Giulia Portalupi, dalla mentalità indipendente, crea problemi, e presto la famiglia si divide e la questione della successione inizia a sollevare la testa. La giovane donna milanese che farà totalmente perdere la testa a Vincenzo interpretata da Miriam Leone, decisamente perfetta e nata per i ruoli in costume. Il suo personaggio femminile è quello più anticonformista che lotta per il suo posto e per essere padrona della propria vita, fin dalla sua prima scena viene mostrato il suo spirito da leonessa. Giulia e Vincenzo sono simili: più moderni dell’epoca in cui vivono, incuranti delle convenzioni e rimarranno accanto fino alla fine.

La miniserie è una fedele trasposizione delle pagine uscite dalla penna della sua scrittrice e supera ogni aspettativa in termini di costumi e ambientazioni. La città di Palermo dei primi dell’Ottocento è ricostruita in modo fedele e possiede un cast eccezionale che nulla toglie ai personaggi descritti da Stefania Auci o a quelli realmente esistiti due secoli fa. L’unica critica è forse per i dialoghi troppo didascalici e per alcune scelte musicali troppo contemporanee che hanno diviso fin da subito il pubblico. Certo, la scelta di mettere alla fine del primo episodio Supermassive Black Hole dei Muse può essere azzardata, ma questo forse è una delle lezioni lasciate dalla serie di BBC Peaky Blinders, che usava pezzi rock del nostro tempo anche se era ambientata dopo la prima guerra mondiale.

I Leoni di Sicilia però, e per fortuna, non è la solita fiction in abiti d’epoca che hanno cercato per decenni di propinarci in televisione sulle reti generaliste, ma un buon esempio di come si realizza una serie storica che sfrutta bene la produzione e il grosso budget a sua disposizione. La storia dei Florio dopo essere stata tradotta in lingua inglese è già anche vedibile negli Stati Uniti d’America su Hulu, la piattaforma streaming americana che fa parte del grande gruppo Walt Disney Company. Per concludere i rimanenti quattro episodi, che chiudono la prima stagione de I Leoni di Sicilia, saranno disponibili questo mercoledì 1 novembre.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

IF – Gli amici immaginari e il tornare bambini

Nel panorama cinematografico internazionale John Krasinski è una delle tante