L’umile pagella musicale del venerdì

Ormai si sa che la notte tra il giovedì ed il venerdì è un momento magico per la musica, in cui si scoprono le nuove uscite della settimana. Questa è la nostra umilissima pagella delle ultime uscite del venerdì.

LA PAGELLA

7,5 /10 NON È COLPA MIA – Dani Faiv

Dani Faiv conclude l’estate con un brano che si fa apprezzare dal primo ascolto, interessante anche la contrapposizione tra il beat delle strofe ed il ritornello con influenze un po’ più elettroniche. Ricordiamoci che il brano era già stato spoilerato dallo stesso rapper durante l’esibizione al Jova Beach Party. Che vi piaccia o meno il genere questo brano è in grado di farvi scuotere la testa.

6,5/10 Bellissima – Annalisa

Le sonorità riprendono a pieno gli anni 70’/80’, idem per i vocalizzi che compongono l’80% del singolo. Solo io mi sono immaginata la scena di una palestra di gym-tonic con tanto di scaldamuscoli fosforescenti? Il brano non è sgradevole, ma non sarà forse arrivato il momento di far un upgrade?

8/10 Lake Placid – Decrow, IN6N, Bedini

Consapevoli che questo non sia un genere che possa piacere a tutti, bisogna ammettere che ha del genio. È un brano in cui ogni elemento trova una ragione per esistere. Il titolo prende infatti ispirazione dal film di Steve Miner che parla di una notte di sesso e di eccessi in riva a un lago raccontata attraverso il doppio senso dato dalla trama dell’opera horror del 1999. Unisce il Grunge all’Emo e il ritornello è fatto per far piangere. Bravi!


7/10 Guardare sotto -Quenti40

Dopo un’assenza dalla scena musicale ecco il ritorno di Quenti40 in una forma più matura, più consapevole e decisamente più intima. Una riflessione su passato e futuro, un viaggio personale. Quando un artista si interroga e si spoglia dei propri sentimenti e si fa vedere della sua imperfezione umana, noi lo apprezziamo molto.

5/10 Too Famous – Sapobully

Io voglio puntare tutto sulla provocazione. Voglio credere fermamente che esista un’intento di provocazione in tutto questo. Provocazione che era uno degli obiettivi maggiori della FSK, gruppo di cui Sapobully e Greg Willem (produzione) facevano parte. Altrimenti non trovo una ragione per cui questo singolo debba esistere. Il beneficio del dubbio è sempre concesso, ma nel dubbio ti prendi un bel 5!

9/10 Per Averti – Pyrex ft Rkomi

BRAVI! B R A V I ! Questo è quello che ci aspettiamo dagli artisti! Una crescita, un cambiamento, un percorso consapevole. Ed è ciò che ho riscontrato in questo secondo singolo di Pyrex pubblicato come solista e non Dark Polo Gang. Un utilizzo diverso della voce (sebbene quel tibro basso lo contraddistingua nei secoli dei secoli), una musica diversa sicuramente influenzata dalla presenza di Rkomi, ma più matura. Una bella coppia che speriamo possa regalarci altre gioie in futuro!

7/10 Last Night – Vale Lambo

A ognuno il proprio Drake. Questo è quello che ci meritiamo noi? E chi lo sa. Sicuramente le influenze del nuovo singolo di Vale Lambo provengono proprio dal sound afro di Black Coffee e appunto Drake. Vi dirò, a me questo accostamento dialetto e afro non dispiace, credo che in real potrebbe far sculettare un po’ tutti.

6,5/10 Delinquendo – Disme

Un rap dalle influenze decisamente latine e reggae. Si fa ballare ok, il ritornello ti entra per forza in testa ( delinquendo delinquendo delinquendo delinquendo delinquendo devo andare avanti?) Boh. Ballabile ma. Che posso dirvi? Ascoltatela e sentitevi dei gangstar anche voi.

7,5/10 Non volevo – Gori

Per chi non lo conoscesse lui è il vincitore del primo contest di CANTERA MACHETE. In questo suo singolo racconta il sul approccio all’amore dimostrando la sua versatilità nelle tematiche trattate tenendo sempre fede la sua impronta. Abbiamo delle belle aspettative da lui.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

nove − quattro =