Al via Expo, la nuova rassegna per il Teatro Italiano Contemporaneo

8 Febbraio 2024

“Due schiaccianoci”, spettacolo già vincitore del Roma Fringe Fest 2023, ha aperto e con il botto la rassegna “Expo – Teatro Italiano Contemporaneo” al Teatro Belli di Roma. Un progetto, a firma della Società per Attori, che punta ad accendere i riflettori della critica e del pubblico sulla nuova generazione di drammaturghi born in Italy, e con essi gli attori, i registi e le compagnie di una nouvelle vague che ha solo bisogno di calcare il palcoscenico. Una grande occasione, una prima edizione che ci auguriamo sarà seguita da molte altre. Variegato, per temi e sviluppo, il programma che si snocciola in 10 spettacoli che animeranno lo storico spazio di Trastevere fino ad aprile.

L’esordio, i “Due Schiaccianoci”, ha convinto sotto molti punti di vista. A cominciare dal testo di Alice Bertini, estremamente ricercato ma nel contempo fresco, fluido, abilmente sospeso tra i registri del comico e del grottesco. Non senza omettere uno spazio per i sentimenti, che l’interpretazione delle guardie, Federico Gatti e Michele Breda, esalta e con sicurezza. La regia, di Bertini insieme a Carlotta Solidea Aronica, guida i due protagonisti in un gioco di intese e malintesi, di movimenti sincronizzati e ben integrati con gli intermezzi di musica jazz. Dinamismo degli attori, alternanza tra dialoghi, silenzi e momenti di ballo, uno sviluppo brioso che fa scivolare piacevolmente i 50 minuti di questo lavoro. Con un disegno luci che aiuta ed enfatizzare le personalità dei due baffuti soldati.

Raffinato anche il tema, di valenza etica e politica, che sottende al messaggio: la regina Elisabetta e i due soldati goffamente rivoluzionari incarnano i rapporti di forza tra padroni e servi, tra un sistema che orienta le scelte e la frustrazione di chi invece è obbligato a obbedire, e a subire. L’attentato improbabile. L’amore e gli istinti che dividono le persone e stravolgono le scelte. Gli eventi che semplicemente accadono, lungo il flusso dei fisi invisibili.

“Due schiaccianoci” andrà in scena fino a domenica 11 febbraio. Ci sentiamo di consigliarlo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

Fausto Russo Alesi e la sua Arte di Rifare Eduardo.

È on – line da qualche giorno il cartellone del