1 Persona: Elena Biagetti nel monologo di Matteo Pantani

22 Maggio 2024

Metateatro, teatro nel teatro, rottura di quella parete invisibile tra chi sta sul palco e chi è seduto di fronte a osservare. E metateatrale è stata 1 persona, la pièce andata in scena dal 11 al 13 maggio al Centro Culturale Artemia diretta e scritta da Matteo Pantani e interpretata da Elena Biagetti. Lo spettacolo ha anche vinto il premio speciale del pubblico al Festival InCorti da Artemia 2023 e il premio Miglior attrice ad Elena Biagetti.

Elena Biagetti interpreta se stessa, un’attrice che sta portando in scena un testo scritto da un amico regista. Un monologo sull’arte nell’epoca in cui tutto è accessibile e basta cercare su Google per vedere la Mona Lisa di Da Vinci, sulla morte, sul desiderio, sulla libertà e sull’amore. L’amore che prova la donna per il teatro e per la recitazione nonostante la difficoltà e la sofferenza di riuscire a vivere solo grazie a quest’arte.

Trascinati dalla bravura di Elena Biagetti, che cattura immediatamente chi le sta di fronte, e dalle canzoni di Lady Gaga, icona di arte e libertà, il pubblico si trova all’interno del testo, si perde in qualche modo il contatto con la realtà e si viene posti di fronte a concetti ricorrenti nella nostra società. Tutto ciò non risulta però mai pesante, infatti, lo spettacolo diverte e scorre liscio senza elementi che rovinino quello che è 1 Persona.

Matteo Pantani ed Elena Biagetti sono riusciti a portare in scena uno spettacolo ricco di concetti ed emozioni con una grande capacità nel far arrivare tutto questo agli spettatori, rendendoli partecipi del loro pensiero sulla vita, su quanto essa sia difficile ma anche su quanto sia bella la libertà di poter fare ciò che si ama e quanto sia forte quell’amore e quella passione che spingono a non mollare mai quando è l’unica cosa che si vorrebbe fare.

1 Persona è uno spettacolo riuscito per il suo essere esposto senza nascondere e tralasciare nulla e proprio per questo rimane nello spettatore la sensazione di aver assistito a qualcosa di bello, profondo e diverso dal solito.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

Fausto Russo Alesi e la sua Arte di Rifare Eduardo.

È on – line da qualche giorno il cartellone del