Teatro e canzone, funziona l’intrattenimento del mercoledì al Boogie Club

22 Febbraio 2023

Metti una sera al Boogie Club. Una birreria/steak house in stile US, della parte più profonda e rurale degli Stati Uniti. Sì, varcato l’ingresso sembra di trovarsi in Tennessee, per i colori caldi delle pareti e degli arredi, gialli che tendono ai gradienti del rosso e del marrone. Un clima accogliente, enfatizzato dall’impianto di illuminazione. E invece, sorpresa! Siamo a Roma, nel cuore del quartiere Colli Portuensi. Il palco del Boogie accoglie e da anni un florido cartellone di live musicali, tra rock e jazz. Ma dal 2022 ospita anche “Diciamocelo- Teatro Canzone e tutto il resto” format ideato e curato dalla geniale Marzia Ercolani. Che anche questa volta ha colto nel segno, a giudicare dalla la risposta numerosa e accorata del pubblico. Incuriositi dai racconti che circolano in città e dall’hype sui social, abbiamo partecipato ad un appuntamento della rassegna, che ricordiamo si svolge una volta a settimana, il mercoledì.
Il locale di via Gaetano Astolfi ha ospitato, il 15 febbraio, “Il Vangelo di Giobbe, Luca, Livio ed Enoch”, spettacolo di comicità e drammaturgia contemporanea. In scena Enoch Marrella, Livio Remuzzi, Luca Di Capua e Giovanni Onorato hanno proposto quattro monologhi tra l’assurdo, il dissacrante, l’irriverente. Mix di ironia letale, si è sorriso davvero tanto. Con il valore aggiunto di una distanza pressochè annullata tra artisti e una platea sparsa tra i tavoli, birra alla mano. Un’esperienza che richiama da vicino certi modelli di Pub-Theatre di matrice anglosassone. Ci è piaciuto molto, lo consigliamo.

Ah, il prossimo appuntamento è questa sera. Con una proposta volutamente diversa, l’esibizione dell’attore-cantautore Giacomo Genova. L’esibizione ha per titolo “Canzoni sulla scena. Pretesto per un cabaret”.
Obiettivo del Boogie Club, con questa rassegna, è di proporre una forma alternativa di incontro informale tra pubblico e le espressioni di linguaggio teatrale, con ampie praterie per la contaminazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

L’elettro-house della musica e dei ricordi: “House” e Jomoon a Entrature>Sonore

House, “casa” in inglese. Questo termine però indica anche un