Il vuoto delle relazioni, la dipendenza dal sesso virtuale

18 Marzo 2023

È in scena fino a domani, domenica 19 marzo, all’Off Off Theatre di Via Giulia a Roma, “400 euro, 2 ore di nudo”. Uno spettacolo che rompe gli schemi, coraggioso ed estremamente attuale,  sulle esasperazioni dell’individualismo di oggi giorno e sugli esiti del facile accesso al piacere carnale garantito dagli strumenti digitali. Identità virtuali, esibizionismo, prostituzione, trasgressioni. 

Tommaso Agnese ha scritto e diretto, per Khora Teatro, un lavoro che pesca direttamente dal suo romanzo “Apocalisse di un cybernauta”. Di alti e di bassi vive il protagonista, l’attore Edoardo Purgatori lo interpreta con energia e forte espressività. L’ identikit tratteggia un giovane di buona famiglia tanto narciso e pieno di sè, quanto fragile nella gestione del suo quotidiano.

A 33 anni si trova in un tunnel pressoché senza uscita: crisi creativa, investimenti che falliscono, il dilemma del ritorno nella città di nascita. È solo e sfoga la sua frustrazione collegandosi con il Pc e lo smartphone a chat online di incontri sessuali, circoscritti all’ambito della virtualità. Cam sempre accesa e corpo che si spoglia. Il ragazzo pratica sistematicamente l’onanismo, ma la gioia e l’appagamento durano pochi attimi. Non fanno altro che accentuare l’inutilità di un’esistenza vuota e piena di carenze, dietro il fisico scultoreo, dietro a un sorriso acchiappalike. Un edonismo più forte dell’interesse ad approfondire un serio rapporto amoroso, eh sì che le occasioni non mancano, anzi. Le offre, in più riprese, nei panni di diversi personaggi, la magnetica Manuela Zero. Ci prova e ci riprova, dando fondo al proprio fascino conturbante.  Si fa aiutare anche dal potere del ballo. Ma niente, non se ne esce.
Più comodo e meccanico rivolgersi al mercato del piacere elettronico. Meglio pagare 400 euro una prestazione di nudo. Un campanello d’ allarme fortissimo in questa fase storica. Per i giovani e per gli adulti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Non perdere

Gender Games: costruire una nuova visione del mondo

di E. Metalli Assistere a Gender Games senza il momento